Friday, 1 February 2013

VIDEOGAMES ROCK!



Recentemente la musica dei videogiochi sta venendo rivalutata dal grande pubblico: non solo ci sono giochi interamente dedicati a lei, come i vari Rock Band, Guitar Hero e compagnia bella, ma anche nella composizione delle colonne sonore si prestano nomi importanti del panorama musicale per venire incontro ai gusti dell’ampio mercato videoludico.
Il più famoso è Paul McCartney dei Beatles, che si è dedicato a Rock Band e ad Halo 2; un’altra voce importante è quella di Mark Lenegan (fondatore degli Screaming Trees e dei Twilight Singers, dove suona con Greg Dulli, ex Queens Of The Stone Age), che si è dedicato a Rage con la canzone Burning Jacob's Ladder; ci sono poi ben due ex membri dei Nine Inch Nails, e cioè Trent Reznor, che si è dedicato al design e alla musica di Quake e Chris Vrenna (attualmente nei Marilyn Manson) che ha contribuito alle musiche di Doom 3, Quake 4 e American McGee's Alice. Un altro mostro sacro del rock che ha deciso di scendere nel campo dei videogames è Stewart Copeland, batterista dei Police, che ha composto le musiche dei primi quattro capitoli di Spyro.



Ma ci sono anche colonne sonore che arricchiscono i giochi grazie al talento dei compositori, come Lollipop Chainsaw: bisogna rendere merito a Jimmy Urine e Akira Yamaoka per aver unito alla tracklist delle classiche canzoni prese in prestito (come Empire State Human degli Human League, Cherry Bomb delle Runaways e Mickey di Toni Basil) le proprie creazioni, che sono eccellenti.



Ci sono anche giochi dedicati completamente al metal o quasi, come Devil May Cry 3 o Brutal Legend, che in pratica è un’enciclopedia dell’Heavy Metal (raccoglie Kiss, Ozzy Osbourne, Def Leppard, Judas Priest, Manowar, Megadeath, Motley Crue, Motorhead, e tanti altri).



In più Rolling Stones ha stilato una classifica dei 50 videogiochi più rock ‘n’ roll della storia (anche se, secondo il mio modesto parere,andrebbe aggiornata), e la trovate cliccando qui.


Che dire, speriamo di sentire altre novità musicali nel mondo dei videogame!
Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare e se c’è un sottofondo musicale fatto come si deve, la cosa si fa ancora più interessante.

ELENA ASTARITA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti:

Newsletter

ShareThis

----