Tuesday, 11 December 2012

CINERASMUS : Match Point (Voto:7.5)



Match Point (2005) di Woody Allen

“Chi disse: ‘Preferisco avere fortuna che talento’ percepì l'essenza della vita. La gente ha paura di
ammettere quanto conti la fortuna..” inizia così, con un rallenty sulla pallina da tennis che colpendo il
nastro può oltrepassare la rete o tornare indietro, metafora di quanto il caso incida nelle dinamiche umane.
Il noto regista newyorkese dirige una pellicola drammatica in maniera fluida e coinvolgente, con trame e
intrecci che rimandano al thriller. Chris Wilton insegna tennis in un circolo dell’élite londinese e lì conosce
prima Tom e poi sua sorella Chloe, appartenenti ad una ricca famiglia che ben presto accoglierà al suo
interno anche il giovane istruttore. La figura di Nola (Scarlett Johansson), inizialmente fidanzata a Tom e
più tardi amante di Chris, rappresenta la femme fatale che rompe gli schemi, mostrando le falle di una
moralità, come spesso accade nei piani alti dell’aristocrazia, solo ostentata. Il film prende e le sorprese non
mancano, lasciando allo spettatore temi interessanti su cui riflettere.

Voto: 7.5







ANDREA DOMENIGHINI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ritorna alla pagina principale di CINERASMUS

0 commenti:

Newsletter

ShareThis

----