Thursday, 15 November 2012

Guzzi California e Vespa 946, le due primedonne di Eicma


Forte del primato commerciale nazionale ed europeo il gruppo Piaggio si presenta a al salone internazionale della moto con una raffica di novità
Forte del primato commerciale nazionale ed europeo il gruppo Piaggio si presenta a Eicma 2012 con una raffica di novità.
Tra tutte spicca, e non solo per la mole imponente, la Moto Guzzi California 1400, che riporta l'aquila di Mandello del Lario in primo piano nel settore delle grandi moto di lusso,  con le versioni "Touring" e "Custom" equipaggiate con i vigoroso motore 1400cc (il più grande bicilindrico per moto mai realizzato in Europa) nella classica architettura a V trasversale, modernizzate dal ride by wire multimappa, cruise control, Abs, e controllo di trazione.
Qualche incertezza tra i puristi della mamma di tutti gli scooter susciterà la Vespa 946, liberamente ispirata al prototipo MP6, il primo step della Vespa da cui poi venne realizzato il popolare modello diventato celebre in tutto il mondo.

La linea è indubbiamente avveniristica a scapito però dell'inesistente spazio sotto la sella mentre l'utilizzo dell'alluminio garantisce una maggiore leggerezza che permette al propulsore 125cc di percorrere, secondo la casa, oltre 55 km con un litro, con un abbattimento delle emissioni gassose e sonore (-30% le emissioni inquinanti).

La maxi tourer Aprilia Caponord 1200 vede l'introduzione del sistema di sospensioni semiattive ADD, del cruise control, ed è completata un pacchetto di controlli elettronici come l'acceleratore Ride by Wire multimappa, traction control regolabile su tre livelli e sistema Abs a due canali.
Le sportive Aprilia RSV4 R ABS e Factory ABS 2013,
sulle ali della vittoria di due titoli mondiali SBK, sfoggiano il poderoso motore V4 1.000cc incrementato alla potenza di 184 cavalli. Nel m. y. 2013, il pacchetto di sistemi di controllo direttamente derivato dalla tecnologia impiegata nel mondiale Superbike "Aprilia Performance Ride Control" è stato ulteriormente ottimizzato per rispondere alle diverse esigenze dell'amatore per l'utilizzo stradale e del pilota esperto per l'uso in pista. 

Su entrambi i modelli è presente di serie un Abs di tipo evoluto, regolabile su tre livelli, messo appositamente a punto per garantire la massima sicurezza su strada e la migliore performance in pista. (m. r.)


Fonte: Repubblica.it

0 commenti:

Newsletter

ShareThis

----