Tuesday, 4 December 2012

Botta e risposta: De Benedetti ho votato Bersani, ma le riconosco il merito di aver aperto la stagione delle primarie VERE




Così l'INGEGNERE Carlo De Benedetti, imprenditore ed editore italiano naturalizzato svizzero, nominato Cavaliere del Lavoro e Ufficiale della Légion d'Honneur nonché AD Fiat nel lontano 1976, scrive a Matteo Renzi riconoscendogli un ruolo fondamentale in queste primarie del centrosinistra:

"Renzi, avendolo dichiarato pubblicamente, lei sa che ho votato convintamente Bersani ma le riconosco lealmente il merito di avere, con questa sua candidatura, aperto in modo importante con queste primarie la stagione delle primarie vere e di aver fatto un ottimo lavoro a favore del futuro successo elettorale del PD. Non mancherò di farlo notare. Cordiali saluti, CDB"

La replica del sindaco non si fa aspettare e risponde, sempre via mail, all'imprenditore:

"Caro Ingegnere, grazie per la Sua email. Ho perso una lotta difficile. Ma il fatto stesso che questa sfida, che ho combattuto in modo tenace, ma sempre leale, sia stata resa possibile, dimostra la forza del Pd e del centrosinistra. Torno al mio lavoro di Sindaco, sperando che da oggi i contenuti riformisti siano più forti nell'agenda del candidato Bersani. E mi auguro che tante altre donne e uomini della mia generazione non abbiano più paura di mettersi in gioco con coraggio sul lavoro, nella società civile e in politica. Molto cordialmente, Matteo Renzi".

LA REDAZIONE 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 commenti:

Newsletter

ShareThis

----